Domanda:
Il picco delle Perseidi causa un problema di inquinamento luminoso sufficiente?
Undo
2013-10-01 19:01:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il picco annuale delle Perseidi si verifica tra il 9 e il 14 agosto. Durante questo periodo, circa un meteorite brucia nell'atmosfera al minuto .

Quando questi meteoriti bruciano, generano luce. Quando ne hai uno al minuto, produce abbastanza inquinamento luminoso da essere un problema per chi fa osservazioni astronomiche?

enter image description here

Una risposta:
#1
+4
TildalWave
2013-10-01 21:48:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Difficile rispondere, perché la quantità di polvere dispersa nell'aria dovuta agli sciami meteorici e la sua stabilità nell'atmosfera superiore varieranno in modo abbastanza significativo. In passato abbiamo avuto molte piogge di meteoriti, Perseidi incluse, che sono state un po 'deludenti e non hanno prodotto tante stelle cadenti come inizialmente previsto, e anche il contrario, ovviamente.

Ma ecco il fatto è che, scontando qualsiasi bagliore atmosferico aggiuntivo durante alcune ore cruciali del tramonto e dell'alba, questa polvere di meteore nell'aria potrebbe persino migliorare la rifrazione atmosferica media con polvere di silicato per lo più estremamente fine che si deposita nell'atmosfera inferiore e disperde molecole d'acqua e legandosi ad altri solidi (leggi: diminuire l'umidità e gli inquinanti), essendo altamente caricati elettromagneticamente dal rientro atmosferico e legandosi elettrostaticamente a molecole atmosferiche o inquinanti più grandi, o semplicemente per essere igroscopici e legarsi davvero bene alle molecole d'acqua, rendendole abbastanza pesanti da cadere con un leggero spruzzo di nuovo sul terreno e rimuovere gli inquinanti dalla bassa atmosfera nel processo.

Potrebbero esserci altri fenomeni fisici un fatto di cui non sono a conoscenza, ma quello che volevo illustrare è che potrebbero esserci anche effetti collaterali positivi in ​​termini di inquinamento luminoso rispetto all'aumento delle meteore, che è il modo in cui chiamiamo meteoroidi che entrano nell'atmosfera terrestre.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...