Domanda:
Quali profili di studio potrebbero farmi ottenere il lavoro di astronomo?
SF.
2013-10-16 11:49:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi rendo conto che ci sono pochissime o nessuna università che offrono specializzazione diretta in astronomia. Se aspirassi a fare dell'astronomia la mia scelta professionale, probabilmente dovrei scegliere qualcosa come la fisica e specializzarmi in seguito - o qualcosa di simile - ma questa è solo la mia intuizione e preferirei saperlo con certezza.

Quali percorsi formativi e professionali ottimizzano la propria formazione e il proprio bagaglio di competenze per l'occupazione di astronomo? Come posso diventarlo?

dovresti aver provato qualche sito di requisiti di lavoro per questo. Invece di questa..potresti aver trovato una risposta migliore ... dato che potresti ottenere delle informazioni errate qui .. :) Buona fortuna
@AfzaalAhmadZeeshan: I siti dei requisiti di lavoro elencheranno le competenze necessarie, ma non i percorsi necessari per ottenerle. Spesso contengono anche skillset pensati dalle risorse umane e dalle agenzie di reclutamento rispetto a quelli effettivamente richiesti per un determinato lavoro. Preferisco decisamente sentirlo dalla bocca del cavallo proverbiale.
Per sapere come puoi ottenere un'abilità, devi ottenere una linea guida da uno che ha quelle abilità :)
Due risposte:
#1
+10
MBR
2013-10-16 13:42:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ciò di cui hai bisogno sarebbe almeno il seguente:

  • Fisica : l'astronomia è fisica alla fine e avrai bisogno di solide basi in fisica;
  • Matematica : come per qualsiasi buona educazione in fisica, avrai bisogno di una ragionevole quantità di matematica per poter diventare un astronomo;
  • Programmazione : al giorno d'oggi è quasi impossibile evitarlo. Essere un astronomo oggi implica un sacco di elaborazione dei dati (per ridurre i dati, interpretarli ecc.) E richiede molta codifica.

E, per quanto ne so, molti paesi / università, puoi trovare almeno alcuni corsi di astrofisica di astronomia &. In alcuni paesi, puoi persino trovare master dedicati.

Con tutto ciò, sarai pronto per iniziare un dottorato di ricerca in astronomia per diventare un astronomo professionista.

Molto vero su tutti i punti - ed ecco un esempio di un Master in Science (Astronomy) - http://www.future.swinburne.edu.au/courses/Master-of-Science-(Astronomy)-S068/local
Per i francofoni, c'è anche un gruppo di Maestri: all '[Osservatorio di Parigi] (http://master.obspm.fr/), all' [Osservatorio di Strasburgo] (http://astro.unistra.fr/enseignement/master- specialite-astrophysique /), presso [University of Grenoble] (http://ipag.osug.fr/MasterA2P/A2P/Accueil.html), presso [Toulouse Observatory] (http: //ezomp2.omp.obs-mip. fr / asep /) ecc.
Ho sentito dire che avere un master non è sufficiente per essere accettato come un "vero" astronomo. Se il tuo obiettivo è trovare un lavoro come astronomo, mi aspetto e mi aspetto che sia necessario un dottorato di ricerca.
Per la scienza planetaria, forse la geofisica e la geologia sono un'alternativa? E da quando l'astrobiologia è diventata così popolare forse anche la biologia?
@LocalFluff Dipende. Se vuoi andare in astronomia, osservi ed elabori i dati. È necessaria la fisica ofc per interpretare i dati. Se vai in astrofisica, dipende ancora. Le scienze planetarie sarebbero utili per gli esopianeti, ma se sei interessato alla cosmologia / galassie / dinamiche degli ammassi ecc. Non ne avrai bisogno.
@Donald.McLean certo, ma se vuoi iniziare un dottorato di ricerca in astronomia e astrofisica, avrai bisogno di un master in fisica / astrofisica.
@LocalFluff In effetti, se vuoi andare in scienze planetarie, la geofisica / geologia potrebbe essere utile (conosco un gruppo di persone con un background geofisico che ha fatto un dottorato in scienze planetarie). Per quanto riguarda l'esobiologia, forse è popolare nei media, ma in pratica conosco pochissime persone nei laboratori (per non dire nessuno) che lavorano in questo settore ... Qualche background in biologia potrebbe essere bello, ma non consiglierei un dottorato di ricerca candidato a concentrarsi troppo sulla biologia.
@MBR - Sì, per ottenere un dottorato di ricerca, prima hai bisogno dei maestri, ma l'OP chiede di cosa ha bisogno per lavorare come astronomo. Lavorare come astronomo richiede un dottorato di ricerca, quindi la risposta dovrebbe rendere abbastanza chiaro questo punto cruciale.
@Donald.McLean abbastanza giusto, ho aggiunto un commento alla fine della mia risposta.
Gli astrobiologi di @MBR soffrono di una mancanza di dati ... e molto probabilmente continueranno a farlo finché gli esseri umani sognano di apprenderlo. Questo in un momento in cui il resto dell'astronomia AFAIK si prepara a "soffrire" di Big Data e si concentra su adeguate capacità di sviluppo software. Consiglierei di sostenere una carriera in astrobiologia con un interesse nello scrivere fantascienza per guadagnarsi da vivere. O la guida in taxi.
#2
+4
Rob Jeffries
2016-05-27 11:49:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il mio percorso professionale: Laurea triennale in "Fisica con astrofisica"; PhD in astronomia a raggi X; 5 anni come assistente di ricerca post-dottorato (due posti separati); ha ottenuto una borsa di studio presso un'università del Regno Unito facendo insegnamento e ricerca in fisica e astrofisica.

Questo è abbastanza tipico. In questi giorni, il contenuto del primo grado non è così importante: fisica, astrofisica, matematica applicata andrebbero bene. "Astronomia" ti metterebbe in una posizione di svantaggio, dal momento che l'implicazione è un approccio non fisico e osservativo; ma dovresti guardare il contenuto del corso.

Di solito è necessario un master o una laurea di primo livello di 4 anni per accedere ai programmi di dottorato nei posti migliori (questo è cambiato dai miei tempi). Fare rapidamente il tuo dottorato di ricerca e scrivere diverse pubblicazioni di solito è necessario per procedere oltre.

Il normale passo successivo è ottenere una posizione post-dottorato; preferibilmente un luogo diverso dal tuo istituto di dottorato. Quindi, dopo 2-3 anni di produzione di più documenti di ricerca (2-3 all'anno), potresti provare per borse di ricerca personali. Se riesci a ottenere uno di questi, o forse una seconda / terza posizione post-dottorato, e la tua ricerca sta andando bene ed è produttiva, allora c'è una finestra di qualche anno in cui entrare in una posizione di ruolo o di ruolo. Ottenere una certa esperienza di insegnamento in questa fase è probabilmente importante.

Per qualcuno in un percorso di carriera "normale", sarebbe insolito ottenere una posizione universitaria prima dei 30 anni (cioè 8-9 anni dopo primo grado). La grande maggioranza delle persone con un dottorato in astrofisica non finisce per farlo per vivere.

Oggi, anche per entrare nel dottorato, è necessario sfondare tutte le pratiche clientelari esistenti in astronomia. Ottenere un dottorato di ricerca non è realistico. I "bei vecchi tempi", quando avresti avuto bisogno solo di un diploma universitario e di un esame orale, sono finiti.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...