Domanda:
Età dell'universo
Colombo
2014-02-23 19:50:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Si stima che un anno galattico sia di circa 250 milioni di anni "terrestri". Ciò significa che ci saranno circa 4 rotazioni per miliardo di anni. E l'età dell'universo è stimata intorno ai 13,8 miliardi di anni "terrestri". Sembra improbabile pensare che la nostra galassia abbia ruotato 50 volte dall'inizio dei tempi. Qualcuno potrebbe spiegarlo per favore?

"Sembra improbabile ..." almeno suona soggettivo. Perché pensi che sia improbabile?
Guardando la distribuzione delle stelle nella Via Lattea, ho pensato che avrebbe richiesto più agitazione di 50 volte.
Probabilmente sarebbe utile se potessi specificare nel modo più preciso possibile quale proprietà della Via Lattea ti sembra strana e modificare la domanda di conseguenza.
Due risposte:
#1
+12
cbienpourtoi
2014-02-24 04:54:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il tuo calcolo sembra corretto. Si basa tuttavia su presupposti non banali. Un'analogia con la Terra darebbe che la Terra abbia ruotato attorno al Sole 13,8 miliardi di volte dal Big Bang. Il che non ha senso dato che la Terra è stata creata solo pochi miliardi di anni fa. La nostra galassia, la Via Lattea, potrebbe aver avuto una storia lunga e tranquilla da 10 miliardi di anni fa ( http://arxiv.org/abs/astro-ph/0702585), che non è troppo lontano dall'età dell'Universo. La nostra Galassia, tuttavia, si è evoluta e anche la sua velocità di rotazione. Per quanto riguarda il sistema solare, la durata di un "anno" (cioè una rotazione sul Sole) sulla Terra è molto diversa dalla durata di un "anno" su altri pianeti. È lo stesso nella Via Lattea dove il periodo di rivoluzione è diverso a seconda della distanza dal centro della galassia. Come ordine di grandezza, e considerando in prima approssimazione che la nostra Galassia è vecchia, e che le sue proprietà non sono cambiate troppo, un ordine di grandezza di pochi decimi di rivoluzione poiché la nostra Galassia è un disco stabile sembra plausibile. In prima approssimazione. Spero che questo ti aiuti a scoprire che un tale valore non è improbabile.

Questa è una valida spiegazione. Vediamo cosa ne pensano gli altri. Grazie.
#2
-3
chaonomy
2014-02-23 23:51:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Attualmente l'astronomia si riferisce al tempo in un modo simile alla sindrome geocentrica / eliocentrica che affliggeva i primi astronomi che non disponevano di informazioni sufficienti per descrivere con precisione come manovrò il sistema solare.
I terrestri usano il tempo in relazione alla Terra per misurare l'età degli oggetti celesti perché attualmente non capiamo come funziona il tempo. Più specificamente, usiamo l'epoca J2000 per leggere l'ora sulla Terra perché è stata progettata centinaia di anni fa, sembra funzionare per il momento ed è comunemente concordata.
Il problema è che crediamo che il nostro pianeta sia di circa 4,5 miliardi di anni vecchio e un anno è una quantità di tempo approssimativa coerente per lunghi periodi di tempo. Quindi lo estrapoliamo e lo usiamo per misurare oggetti al di fuori del nostro sistema poiché questo è l'unico punto di riferimento che conosciamo e comprendiamo e non abbiamo accesso a un sistema del Tempo che spieghi altri Sistemi ed è in grado di misurarli.
L'Universo se è la più grande struttura incapsulante necessita di un proprio sistema temporale che parta dalla sua origine ed è coerente per misurarsi rispetto ad altri sistemi. Ad esempio, utilizzando un secondo invece di un anno (presumendo che un secondo abbia la stessa durata in tutti i sistemi).
Una galassia avrebbe bisogno del proprio riferimento temporale dalla sua origine nell'universo utilizzando uno standard coerente simile come un secondo, quindi potrebbe confrontare accuratamente la loro età. Se guardi solo l'anno terrestre non sappiamo quanto tempo è stato un miliardo di anni fa, potrebbero essere stati solo 100 giorni e non sappiamo quanto tempo uno sarà tra un miliardo di anni, potrebbe essere 1000 giorni, solo per fare un esempio. Quindi un anno terrestre è un modo povero per misurare l'età di altri oggetti celesti, ma è il migliore che abbiamo al momento, quindi continuiamo a usarlo. Tecnicamente non dovremmo essere in grado di misurare qualcosa di più vecchio di circa 4,5 miliardi di anni perché teoricamente quel tempo non esiste perché la Terra non esisteva. Puoi vedere come questo assomigli al problema geocentrico / eliocentrico.
In futuro ci renderemo conto che l'epoca J2000 è basata sulla nascita di Gesù Cristo e che non stiamo misurando accuratamente il tempo sul nostro pianeta in base al suo inizio, ma piuttosto basandola sulla vita di un individuo. Ad un certo punto saremo d'accordo su un punto di partenza comune per il pianeta e svilupperemo una tecnologia per determinare quel momento simile a come abbiamo sviluppato la datazione al carbonio.
Puoi vedere come questo influenzerà anche il termine anno luce quando ci rendiamo conto della durata di un anno terrestre cambia per lunghi periodi di tempo e non è accurato misurare le distanze percorse dalla luce mettendole in relazione con il periodo orbitale del nostro pianeta. Nota anche che la luce sembra viaggiare in modo lineare mentre la nostra orbita planetaria è circolare. La chiave sarebbe avere uno standard temporale che sia lineare anche nella moda.
Il tuo punto su quante volte la galassia ha ruotato è simile all'età di un anno terrestre, nessuno della Terra sa davvero quanto velocemente o per quanto tempo si evolve una galassia, quindi stanno solo stimando in base alle migliori informazioni disponibili e questo è comunemente accettato.

J2000 non ha nulla a che fare con il tempo. È semplicemente il modo in cui assegniamo le coordinate alle stelle (vedi questa pagina wiki sull'astronomia http://en.wikipedia.org/wiki/Epoch_(astronomy). Gli astronomi usano le epoche per correggere cose come i moti stellari propri e la precessione della terra , che cambiano l'AR e il Dec delle stelle nel tempo Chaonomy è o una manovella o è molto poco informato.
@chaonomy, La tua spiegazione sulla rotazione della galassia è interessante. Vediamo cosa ne pensano gli altri. Grazie!
La tua dichiarazione che "... attualmente non capiamo come funziona il tempo". è dimostrabilmente falso. Il tempo è solo una delle quattro coordinate rilevanti che sono affrontate sia nella teoria della relatività speciale che in quella generale. Penso che ti stia confondendo sull'argomento.
@Chaonomy, come nel mondo tutto ciò è correlato al problema dell'eliocentricità / geocentricità? Riguardava la struttura del sistema solare e non aveva niente a che fare con il tempo! Non è un'ottima risposta.
È un'analogia. Le persone pensano che la Terra fosse il centro del Sistema Solare fino a quando in seguito non hanno appreso che il Sole era il centro. Attualmente le persone pensano che il Tempo dell'Universo e altri oggetti nell'Universo sia basato sul Tempo sulla Terra e sul concetto degli anni della Terra perché non capiscono come funziona davvero. È una buona risposta, ma la maggior parte delle persone sulla Terra non è consapevole del fatto che gli extraterrestri umanoidi vivono tra noi. Ci renderemo conto che come Pianeta prima ci renderemo conto di uno qualsiasi dei veri misteri di come funziona lo spazio esterno.
È una risposta sociologica a una domanda scientifica.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...